Quando il vino va su strada “Caràvin Street Wine”

Cinisello Balsamo – Carroponte _ Allo “Streeat truck festival” tenutosi il 26 Settembre 2015, ho avuto il piacere di incontrare due ragazzi che avevo conosciuto ad un altro evento di street food a Milano. Questi 2, all’epoca sconosciuti,  si sono offerti di darmi un passaggio in scooter per una commissione urgente, pur non sapendo chi fossi! Chiaccherando durante il tragitto salta fuori che anche loro sono nel fantastico mondo del vino… Ed erano interessati a sviluppare un progetto di “street… wine”. Beh fatto sta che alla fine mi trovo questo pick-up con a rimorchio una mini enoteca con le ruote,e loro a “bordo”

Street wine

Street wine https://www.facebook.com/caravinstreetwine/photos/pb.1524329281136760.-2207520000.1413214473./1527919164111105/?type=1&theater

Ora a distanza di qualche mese ho pensato di dedicare questo post a chi come me o per meglio dire come noi, promuove la cultura vinicola e sopratutto in maniera così “cool”. Una delle cose che mi è piaciuta molto, è la ricerca del prodotto. Questo per me ha un grande valore, per chi fa un investimento e vuole rientrare il prima possibile, la scelta di inserire i soliti marchi sarebbe stata la via più semplice. Invece ho trovato una bella selezione di vini, onesti, buoni e con una storia da raccontare.

streeat truk festival

Streeat Truck festival Cinisello Balsamo

In conclusione supportate e seguite Edo e Filippo nella loro avventura non vi deluderanno.

Facebook: https://www.facebook.com/caravinstreetwine?fref=ts

Pubblicato in #Racconti DiVini, Breaking News, Eventi | Contrassegnato , | Commenti disabilitati

CHIANTI QUANTI EVENTI… QUESTO FINESETTIMANA

Gli eventi del prossimo week end

10 luglio: Gallo Nero Jazz

Dalle 18.00 Continuano i concerti jazz nel suggestivo chiostro del Convento a ritmo di Chianti Classico e prodotti del territorio

Ingresso 15€ pp*
(gruppi o famiglie > 3 persone €10 pp).

*L’ingresso da diritto a al tasting del buffet e a due assaggi di Chianti Classico. Ogni ulteriore assaggio 4€ cad.

Prenotazioni

Paolo +39 3336100259

reservation@thehouseofchianticlassico.it

---

11 luglio: Gallo Nero VS Tutti

Il Chianti Classico in abbinamento ai piatti di chef stellati provenienti da altre regioni italiane

Dalle 19.45 Cooking Show a cura di
Lucio Pompili, Ristorante Symposium, dalle Marche

Prezzi
35€ pp (gruppi o famiglie > 3 persone 25€ pp)

Prenotazioni

Paolo +39 3336100259

reservation@thehouseofchianticlassico.it

---

13 luglio: Goal diVini

La finale dei mondiali al Convento di Santa Maria al Prato

Dalle 18.00 Degustazione:
I goal più belli della storia del calcio abbinati a una selezione di etichette Chianti Classico

Conducono: il sommelier d’Eccellenza Luca Gardini e il caporedattore di SKY SPORT Giuseppe Simone

Dopo la degustazione: Cena aspettando il mondiale

Dalle 22.00 Finale dei mondiali nel chiostro del Convento

Prezzi
Degustazione + cena + partita + banco di assaggio 25€ pp
(gruppi o famiglie > 3 persone 20€ pp)
Cena + partita 20€ pp

Scommetti su chi passa il turno e a fine partita se la tua squadra passa vinci un gadget del Gallo Nero!

Prenotazioni

Paolo +39 3336100259

reservation@thehouseofchianticlassico.it

---

Tutti i Giorni, dalle 10.00 alle 22.00

Enoteca del Chianti Classico

La più ampia vetrina dei vini del Chianti Classico Gallo Nero in degustazione nella terrazza più bella del Chianti

[dal martedì alla domenica]

Chianti through chinese eyes – Mostra fotografica

Collettiva fotografica sul territorio del Chianti Classico realizzata da un gruppo di professionisti cinesi.Ingresso libero/Free entrance

[dal martedì alla domenica]

Ingresso Libero

Pic nic

Un cestino, una coperta e qualche eccellenza enogastronomica: una ricetta semplice per vivere una giornata tra le vigne del Chianti Classico attraverso un pic nic immerso in uno degli scenari più suggestivi al mondo

Su prenotazione a reservation@thehouseofchianticlassico.it

La Boutique

Dove trovare gli articoli ufficiali della Chianti Classico Lifestyle, la linea di prodotti del Gallo Nero dedicati al vino e al tempo libero.

[martedì alla domenica]

---

Informazioni

www.thehouseofchianticlassico.it

Reception

The House of Chianti Classico [mappa]
via del Convento, 1
Radda in Chianti – Siena

tel. +39 0577 738278 cel. +39 377 4735892

info@thehouseofchianticlassico.it

Prenotazioni

Paolo +39 3336100259

reservation@thehouseofchianticlassico.it

Pubblicato in Breaking News, Eventi, HOME | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati

OPENIGHTS 2014:

IL CONEGLIANO VALDOBBIADENE BRINDA ALLA RASSEGNA VICENTINA

IL CONEGLIANO VALDOBBIADENE BRINDA A OPENIGHTS 2014

Il Prosecco Superiore è protagonista degli appuntamenti culturali dell’estate anche a Vicenza

431890_244045782386780_10742622_n

VICENZA – Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore brinda a opeNights 2014. Grazie alla strategia ideata dal Consorzio di Tutela, che da alcuni anni affianca il nome del Prosecco Superiore ad eventi culturali di rilievo, le bollicine dello spumante italiano più amato saranno presenti alla rassegna, nella città di Vicenza, già riconosciuta Patrimonio Unesco. Presso il Teatro Olimpico e le Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, da venerdì 11 luglio a sabato 9 agosto, si terranno nove appuntamenti dedicati alla musica ed abbinati al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, che verrà degustato nell’ambito dell’aperitivo di benvenuto.

Dal 12 luglio, poi, il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore sarà protagonista in un altro luogo Patrimonio Unesco: le Dolomiti.  In tutti gli appuntamenti dell’“Estate Tizianesca”, dal 12 luglio al 13 settembre, un calice di Prosecco Superiore darà il benvenuto agli ospiti. Il legame con la figura del Tiziano, uno dei più grandi pittori italiani, rafforza la collaborazione avviata lo scorso anno con la Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore. Un link che nasce dall’unione tra l’espressione di due culture, quella artistica e quella spumantistica, ma anche dall’intimo legame del Tiziano con il territorio di Conegliano Valdobbiadene, dove possedeva una dimora estiva.

Gli appuntamenti della bella stagione con il Prosecco Superiore si concluderanno a Cortina, simbolo delle Dolomiti, per la serata di Calici di Stelle in programma il 9 agosto, dove la denominazione sarà protagonista dell’aperitivo nei sette rifugi aderenti alle “Cene Stellari” ovvero: Faloria, dove nel pomeriggio si terranno le degustazioni dedicate alle Rive, e ancora presso Scoiattoli, Averau, Lagazuoi, Da Aurelio, Locanda del Cantoniere e Col Drusciè.

Consorzio Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Tel. +39 0438 83028 -www.prosecco.it – info@prosecco.it

Pubblicato in Breaking News, Eventi, HOME | Commenti disabilitati

IL VENETO AL 300 X 100

IL VENETO AL 300 X 100:  IL MEGLIO DEL VINO VENETO IN MOSTRA IN UN CASTELLO – SUSEGANA (TV) – 27  SETTEMBRE

 

Il 27 settembre, dalle 10.00 alle 20.00,  al Castello di San Salvatore di Susegana (Tv) torna l’evento “Il Veneto al 300 x 100”, ovvero 300 vini di 100 produttori per PARTICOLARE CASTELLO 2rappresentare il meglio dell’enologia regionale. Organizzata da AIS Veneto la manifestazione offre un ricco programma di degustazioni, un convegno,  il concorso per l’elezione del miglior sommelier veneto. Ai banchi di assaggio dei vini selezionati dai sommelier veneti, faranno da cornice gli immancabili abbinamenti con le tipicità gastronomiche trevigiane e venete.  Il tutto nello splendido castello, situato all’interno di un borgo del XIII secolo che sorge sulle colline ricamate di vigneti che si estendono tra Conegliano e Valdobbiadene e che hanno ispirato un pittore come il Cima e il poeta Andrea Zanzotto.  Per il programma della manifestazione consultare il sito www.aisveneto.it

Pubblicato in Breaking News, Eventi | Commenti disabilitati

CON VINO IN VILLA IL TERRITORIO SI FA ARTE

L’evento dedicato al Prosecco Superiore varca le mura del Castello di San Salvatore e presenta il territorio con itinerari che faranno conoscere le colline di Conegliano Valdobbiadene, candidate a patrimonio Unesco

 

18 MAGGIO 2014 –  CASTELLO DI SAN SALVATORE –  SUSEGANA (TV)

Un banco d’assaggio con circa trecento etichette del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, per conoscere questo spumante italiano in uno scenario di incantevole bellezza: il castello di San Salvatore, situato in un borgo del XIII secolo immerso tra le colline candidate a Patrimonio Unesco. Tutto questo è Vino in Villa, Festival Internazionale del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, in programma il 18 maggio al castello di San Salvatore di Susegana (TV), dalle ore 10.00 alle 22.00.

431890_244045782386780_10742622_n

L’evento è dedicato alla scoperta dello storico territorio di produzione, attraverso l’incontro con 80 produttori, che vanno dalle grandi case spumantistiche alle piccole cantine artigiane.

Vino in Villa offrirà la possibilità di partecipare al banco d’assaggio, ai Minicorsi di approfondimento e degustazione condotti da La.Vi.Pe. Laboratorio Viticolo Permanente del Consorzio e dai docenti della Conegliano Valdobbiadene Academy e il food show nel “Giardino Gastronomico” per esplorare le molteplici possibilità di abbinamento del Conegliano Valdobbiadene. Per la prima volta la manifestazione ospiterà il Concorso Miglior Sommelier del Veneto organizzato da Ais Veneto.

Quest’anno, però, Vino in Villa sarà anche l’occasione per scoprire il paesaggio in cui nasce il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore e le sue bellezze architettoniche. Con Vino in Villa quest’anno Il territorio si fa arte”, questo infatti il titolo dell’eventograzie alla possibilità di visitare la mostra “Un Cinquecento inquieto”,organizzata da Civita Tre Venezie, che sarà ospitata, fino all’8 giugno, a palazzo Sarcinelli a Conegliano. Per tutto il periodo gli ospiti potranno visitare le 25 opere in esposizione a cui si aggiungono, in un percorso turistico-culturale, una decina di altre opere distribuite tra Conegliano e dintorni, opportunamente segnalate in loco di modo da costruire un itinerario tematico. Per tutto il mese di maggio l’area svelerà anche il suo lato gourmet grazie ai“Menù di Vino in Villa”, proposti nei ristoranti che aderiranno all’iniziativa (l’elenco suwww.prosecco.it/it/vinoinvilla )  studiando l’abbinamento perfetto tra le bollicine di questa denominazione e i prodotti tipici della zona.

 

ECCO IL PROGRAMMA:

Wine Tasting

Ore 10.00 – 22.00 – “Conegliano Valdobbiadene vendemmia 2013”

Degustazione libera in banchi d’assaggio: oltre 200 etichette raccontate da chi le produce per conoscere le molte sfumature del territorio, da Conegliano a Valdobbiadene, passando per il Cartizze.

Incontri Guidati

Ore 13.30 – 15.00 – 18.00

Minicorsi di approfondimento e degustazione condotti da La.Vi.Pe. Laboratorio Viticolo Permanente del Consorzio e dai docenti della Conegliano Valdobbiadene Academy. Per partecipare rivolgersi al desk prenotazioni all’ingresso del Castello.

Food Show

Sapori vicini e lontani in degustazione nel “Giardino Gastronomico” per esplorare le molteplici possibilità di abbinamento del Conegliano Valdobbiadene.

Informazioni tecniche

Orari: domenica 18 maggio banco d’assaggio dalle  10.00 alle 22.00

Per informazioni: Consorzio per la Tutela del Prosecco di Conegliano Valdobbiaden Tel. +39 347 8989027 www.prosecco.it – vinoinvilla@prosecco.it

Pubblicato in Breaking News, Eventi | Contrassegnato , | Commenti disabilitati

SAN VALENTINO: L’AMORE E’ UN MESSAGGIO IN BOTTIGLIA CON I VINI DI CESARI E BRENTAPACK

L’azienda trentina stamperà frasi romantiche nei tappi in sughero del Mara Valpolicella Ripasso Superiore della cantina veronese per un brindisi speciale dedicato a chi si ama

Gerardo Cesari e Brentapack  stappano  l’amore con un messaggio in bottigliaSul tappo in sughero del Mara Valpolicella Ripasso Superiore, infatti, saranno impresse frasi romantiche da dedicare alla propria metà.  Un brindisi all’insegna della poesia con  quello  che è stato scelto per essere  il vino ufficiale del Club di Giulietta, l’associazione che ogni hanno risponde alle migliaia di lettere provenienti da tutto il mondo,  indirizzate alla protagonista dell’opera di  William Shakespeare.  E per San Valentino quale miglior scelta per una cenetta a lume di candela che un vino che racconti i propri sentimenti? A rendere possibile questo è stata la sinergia tra  l’azienda veronese Gerardo Cesari e la trentina Brentapack del gruppo vicentino Labrenta (www.labrenta.com), la stessa che ha ideato e brevettato il  tappo in sughero e l’app che dicono «stop» alla contraffazione e tutelano  il vino  di qualità, garantendo la tracciabilità dell’intera filiera. Grazie a un’apposita tecnologia Brentapack può incidere nel tappo in sughero immagini  e lettere, da qui l’idea di stamparvi frasi d’amore per rendere speciale ogni brindisi. Un’originalità che la Gerardo Cesari ha voluto dedicare al  Mara Valpolicella Ripasso Superiore, con i suoi  sentori di frutta matura, confettura e ciliegia.

Un incontro all’insegna della passionalità che può trasformarsi anche in creatività per gli amanti della scrittura.

La newsletter Cesari, infatti, avrà uno spazio curato direttamente dal Club di Giulietta, dove si potranno leggere le lettere d’amore più significative arrivate a Verona nel corso degli anni, mentre la pagina Facebook dell’azienda ospita  in bacheca le più belle frasi d’amore legate al vino che gli enonauti potranno inviare via mail all’indirizzo amordivino@cesariverona.it.

Infine, la cantina Cesari di Cavaion Veronese diverrà un vero e proprio “ufficio postale di Giulietta”: chi vi farà visita potrà infatti usufruire di una speciale cassetta per spedire i propri pensieri d’amore indirizzati a Giulietta. Le lettere raccolte saranno consegnate al Club di Giulietta che giudicherà  quali siano le migliori e meritevoli di partecipare al Premio “Cara Giulietta” dedicato alle missive d’amore, che si svolgerà a febbraio 2014.

Pubblicato in Breaking News, HOME | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati

IL PROSECCO SUPERIORE SCELTO DA SOTHEBY’S PER BRINDARE ALLE OPERE DI GAETANO PESCE

Il Conegliano Valdobbiadene sarà a Parigi per l’inaugurazione della mostra dedicata al noto designer italiano

GAETANO PESCE

Da Sotheby’s  l’arte incontra l’eccellenza con il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. Lo spumante docg più amato dagli italiani sarà infatti protagonista a Parigi  per accompagnare, con la sua piacevolezza, l’esposizione di una selezione delle opere del noto designer Gaetano Pesce.  Con le bollicine del Conegliano Valdobbiadene  si brinderà  durante il cocktail inaugurale in programma  martedì  4 febbraio, nella capitale francese.

Un appuntamento irrinunciabile per gli amanti del design italiano di cui Pesce è uno dei suoi principali esponenti. I suoi capolavori hanno conquistato i più importanti musei del mondo,  come il MoMa di  New York e San Francisco, il Metropolitan Museum, il Victoria and Albert Museum di Londra,  il Pompidou Center e il Louvre a Parigi .

Ora, con in mano  un calice  di Prosecco Superiore, si potranno ammirare le sue opere in un contesto unico.   A Sotheby’s, fondata a Londra l’11 marzo 1744,  è stata affidata la vendita di molti tesori del mondo.

L’esposizione, che continuerà fino al 15 febbraio, metterà insieme tre nomi di prestigio, unendo in un brindisi due eccellenze del Bel Paese, come  le creazioni del designer e le bollicine del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, e un istituzione che, dai libri ai capolavori d’arte, dalle arti decorative, ai gioielli, rappresenta la storia del mercato d’asta internazionale.  Per il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore si tratta dell’ennesimo impegno a sostegno dell’arte, della letteratura, della musica e dello sport.  Un legame che nasce dalla  consapevolezza che un vino che vanta una lunga tradizione  è esso stesso cultura.

Pubblicato in Breaking News, Con Bollicine, Eventi, Il Vino Nel Mondo | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati

Onav, non c’è modo migliore di cominciare

Il messaggio è rivolto a tutti coloro che vogliono entrare nel mondo del vino in maniera più approfondita. L’organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino annuncia il prossimo corso itinerante per aspiranti assaggiatori in Franciacorta. L’occasione è ghiotta! Oltre che partecipare ad un corso che vi darà la possibilità di capire e scoprire un mondo nuovo, il tutto si svolgerà nel contesto delle cantine più prestigiose e suggestive della Franciacorta.

Quindi l’appuntamento è per il prossimo lunedì 24 marzo, a seguito le info più dettagliate.

logo onavCORSO ONAV ITINERANTE IN FRANCIACORTA.
L’associazione ONAV – Sezione di Brescia ti comunica che il prossimo lunedì 24 marzo 2014 alle h.20.30 avrà inizio il
Corso di degustazione vino per diventare Assaggiatore Onav in 18 lezioni + esame
Le lezioni si svolgeranno nelle serate di lunedì e mercoledì dalle ore 20.30 alle 22,30.

La sede del corso sarà itinerante, ogni sera una diversa cantina della Franciacorta ci ospiterà.
Il contributo di partecipazione è fissato in € 380 ( di cui 265 € per il corso e 115€ per 2 anni di iscrizione all’ONAV) e comprende anche in libro di testo e la valigetta con 6 bicchieri da degustazione ISO.

Per informazioni e prenotazioni contattare:
ONAV – Sezione di Brescia
Delegato: Fabio Finazzi – 030.364755 -335.7599009 – 334.6782034
Email brescia@onav.it
Internet www.onav.it

Pubblicato in Breaking News, Eventi, HOME | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati

FRANCIACORTA: RISULTATI POSITIVI NEL SEGNO DELLA CONTINUITA’

L’osservatorio economico rivela i dati del 2013

logo franciacorta

Erbusco (BS), 31 gennaio 2014 ? Un anno positivo per il Franciacorta che nel 2013 cresce lievemente nel mercato interno mentre fa registrare un incremento a doppia cifra della voce export rispetto al 2012. Le bottiglie commercializzate superano di poco i 14 milioni di cui circa 1,3 milioni sono state destinate all’estero (+ 14,3% sul 2012) con un’incidenza sul totale delle bottiglie vendute salita al 9%.

“Il 2013 è stato un anno intenso che ci ha visti impegnati su vari fronti, soprattutto all’estero, per diffondere la cultura del Franciacorta.” – dichiara Maurizio Zanella, Presidente del Consorzio Franciacorta.

“La crescita nei volumi è stata coerente alle aspettative, anche in considerazione della difficile congiuntura economica particolarmente grave in Italia, consentendo di mantenere il prezzo medio di vendita per bottiglia in linea con quello del 2012 ? conclude il Presidente Zanella – Nel 2014 ci attende ancora molta strada da fare per conquistare nuovi consensi all’estero, soprattutto in mercati che ci stanno seguendo con interesse come Usa, UK, Giappone e Svizzera”.

per maggiori informazioni: www.franciacorta.net

Pubblicato in Breaking News, HOME, Il Vino Nel Mondo | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati

A VINO IN VILLA VA IN SCENA IL PAESAGGIO DEL CIMA

L’evento dedicato al Prosecco Superiore varca le mura del Castello di San Salvatore e presenta il territorio con itinerari che faranno conoscere le colline di Conegliano Valdobbiadene,  candidate a patrimonio Unesco

Mappa Conegliano vadobbiadene 

Scoprire un luogo candidato a Patrimonio Unesco con in mano un calice dello spumante italiano  Docg che ha conquistato i consumatori di oltre 80 Paesi nel mondo. Affacciarsi alle finestre di uno splendido castello, in un borgo del XIII secolo, sulle colline ricamate di vigneti che si estendono tra Conegliano e Valdobbiadene, passeggiare lungo le vie di un paesaggio che ha ispirato un pittore come il Cima ma anche poeti e scrittori. Tutto questo è Vino in Villa, Festival Internazionale del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, in programma il 18 maggio al castello di San Salvatore di Susegana (TV), dalle ore 10.00 alle 22.00. L’evento, interamente dedicato all’area storica di produzione del Prosecco, offrirà una full immersion nel mondo di questo spumante, che nasce da vigneti “fatti a mano”, poichè nei secoli l’uomo ha lavorato le pendici delle colline ricamandole di vigne e creando un panorama mozzafiato. Vino in Villa sarà l’occasione per conoscere di persona i produttori e la loro filosofia in un banco d’assaggio con circa 300 etichette di realtà diverse, dalla grande casa spumantistica alla piccola azienda.  L’area svelerà anche il suo lato gourmet grazie ai “Menù di Vino in Villa”, proposti nei ristoranti che aderiranno all’iniziativa, studiando l’abbinamento perfetto tra le bollicine di questa denominazione e i prodotti tipici della cucina veneta. Quest’anno, però, Vino in Villa sarà anche l’occasione per scoprire il paesaggio in cui nasce questo vino  e le sue bellezze architettoniche.

 

Visite al territorio durante tutto il weekend -. La manifestazione, infatti,  si spingerà anche oltre le mura del castello di San Salvatore, una delle strutture fortificate più interessanti della regione. Sabato 17 e domenica 18 maggio,  turisti e amanti dell’enologia potranno visitare il territorio e, in particolare, le 43 Rive,  che indicano altrettante espressioni territoriali dove le pendenze e le altimetrie danno origine a sensibili sfumature organolettiche nei vini.  Luoghi che non rappresentano solo un Cru ma sono anche vere e proprie opere d’arte, nate dall’incontro tra la natura e il lavoro dell’uomo. La zona che si estende tra Conegliano e Valdobbiadene si offre ai turisti come un museo a cielo aperto tra monumenti e testimonianze storiche, come i sentieri della Grande Guerra.

 

Cosa vedere-.  L’area è stata immortalata dal Cima da Conegliano, uno dei maestri del paesaggismo veneto. Chi si reca a Vino in Villa avrà l’occasione di conoscere alcune delle sue opere visitando la vicina Conegliano, città che in cui è nato il pittore e che conserva, all’interno del duomo, uno dei suoi olii più importanti, la “Madonna in trono col Bambino tra Angeli  e Santi”, del 1492. Il centro storico di questa cittadina, di origine medievale, offre anche altre visite di interesse storico – culturale. Tra queste, la mostra “Un Cinquecento inquieto”, organizzata da Civita Tre Venezie,  che sarà ospitata a palazzo Sarcinelli dall’1 marzo all’8 giugno. All’interno della galleria d’arte di via XX Settembre, troveranno spazio 25 opere (più oggetti, documenti, libri, incisioni di Albrecht Dürer) a cui si aggiungerà in un percorso turistico-culturale una decina di altre opere distribuite tra Conegliano e dintorni, opportunamente segnalate in loco di modo da costruire un itinerario tematico. Oltre al maestro coneglianese, tra i pittori vi saranno Francesco Beccaruzzi, Marco Basaiti, Ludovico Fiumicelli, Sebastiano Florigerio, Paris Bordon, Giovanni Antonio Pordenone, Francesco da Milano, Giovanni Agostino da Lodi, Antonio Solario, Andrea Previtali, Palma il Vecchio, Giovanni e Bernardino da Asola, Girolamo Denti, Giampietro Silvio, Pomponio Amalteo, Riccardo Perucolo. Ma a Conegliano si trova  anche la Scuola Enologica più antica d’Italia (informazioni e visite tel. 0438 61421), fondata nel 1876.

 

 

Un itinerario tra le colline – . Visitata la città del Cima, con il suo castello e le sue bellezze, tra cui la Sala dei Battuti,  ci si può inoltrare lungo i saliscendi in cui nasce il Prosecco Superiore. Inevitabile, ad esempio,  una tappa a Rua di Feletto dove si impone alla vista l’ex eremo camaldolese di Colle Capriolo, del 1670, dotato in origine di 14 cellette, ognuna con orto e giardino (oggi ne restano quattro). Proseguendo l’itinerario, ecco comparire  davanti agli occhi la  Pieve di San Pietro di Feletto, risalente all’XI secolo, che  sorge invece sulle rovine di un tempio pagano, in un territorio originariamente boschivo, oggi ricco di vigne. È una delle pievi più antiche e preziose, le architetture sono semplici e austere, contornate da un ampio porticato e un campanile medioevale. Raffinati affreschi decorano gli interni a tre navate: quelli cinquecenteschi nella cappella di San Sebastiano, mentre il grande “Cristo Pantocratore tra la Vergine e San Pietro”, del XIII secolo, domina il catino absidale. Da segnare nel taccuino di viaggio la tappa al  Molinetto della Croda, costruito a inizio ’600 che conserva ancora oggi un grande mulino (informazioni: tel 0438.978199). Lungo il percorso si incontreranno poi Pieve di Soligo,  con le sue chiese e ville venete,  Farra di Soligo con la chiesa di San Vigilio, completamente circondata dai vigneti.

Tra le aree in cui perdere lo sguardo c’è quella del Cartizze, 106 ettari di vigneto che dà il nome al celebre spumante. È prodotto tra le colline più scoscese di Santo Stefano, Saccol e San Pietro di Barbozza.  Tra  i luoghi più fotografati dai turisti c’è l’Abbazia cistercense di Santa Maria di Follina,  eretta su un precedente edificio benedettino nel XII secolo. Di pianta latina, custodisce la statua in arenaria della Madonna del Sacro Calice.  Chi seguirà il  profilo della vallata giungerà a Vittorio Veneto, la “città della vittoria” contro gli austriaci nella Grande Guerra, alla quale è dedicato il Museo della Battaglia.  Ad affascinare gli occhi dei visitatori c’è il centro di Serravalle con i suoi palazzi antichi e il santuario di Santa Augusta, posto in alto e raggiungibile a piedi.  Grazie a Vino in Villa, il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, figlio dell’arte del produrre un vino di qualità, diverrà così lo strumento attraverso cui raccontare l’arte e la cultura di un territorio candidato a Patrimonio Unesco.

Informazioni tecniche

Orari: domenica 18 maggio banco d’assaggio dalle  10.00 alle 22.00

Per informazioni :  Consorzio per la Tutela del Prosecco di Conegliano Valdobbiadene –  Tel. +39 347 8989027  www.prosecco.it vinoinvilla@prosecco.it

Scopri l’area in cui nasce il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, con la rivista “Visit Conegliano Valdobbiadene” scaricabile dal linkhttp://www.prosecco.it/it/enoturismo/visit_cv.php

Conosci il Prosecco Superiore e le sue colline con la Conegliano Valdobbiadene Academy. Visualizza il video al link: http://www.coneglianovaldobbiadene-academy.it/

 

Pubblicato in Con Bollicine, Eventi, HOME, Il Vino | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati